La Cassazione ridisegna il ruolo del RSPP

NEWS

La Corte suprema ridefinisce i confini di un precedente orientamento interpretativo. 

Sottolinea che, il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) non ha ruolo operativo, ma non è neanche un semplice consulente del datore di lavoro incaricato di garantire la sicurezza degli operatori.

Il responsabile del servizio di protezione e prevenzione svolge una funzione fondamentale nel complesso sistema della tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro. In ragione della sua posizione di garanzia, pertanto, può essere ritenuto anche l'unico responsabile nel caso in cui non abbia segnalato al datore di lavoro una situazione di pericolo e da questa omissione sia derivato un infortunio.